Cosa sono le punture di insetti

Le punture di insetti sono dei morsi provocati da alcuni animali, tra cui le api, le vespe, i calabroni, le zanzare e le pulci, che possono ritrovarsi a colpire i soggetti per difendersi da aggressioni oppure perché hanno bisogno del sangue umano per sopravvivere. Il periodo in cui si riscontrano maggiormente i casi di puntura di insetto è quello primaverile - estivo, tuttavia non sono infrequenti attacchi nel resto dell'anno.

Come Si Manifestano le punture di insetti

Nella maggior parte dei casi le punture di insetti non provocano dei seri danni all'organismo umano e si limitano alla manifestazione di puntini, bolle o chiazze rosse, talvolta dolorose e pruriginosa. Si possono avere delle ripercussioni più o meno gravi, tuttavia, sulle persone che vengono attaccate in zone delicate del corpo come quelle intime, gli occhi, la bocca e le labbra.

Inoltre, i soggetti che devono prestare più attenzione sono i bambini e le persone allergiche: i primi in quanto hanno una pelle molto sottile e delicata, i secondi, invece, perché presentano un’allergia alla sostanza o al veleno iniettati e possono arrivare ad avere uno shock anafilattico

Quali Sono i Sintomi delle punture di insetti

Le punture di insetti provocano di solito i seguenti sintomi:

  • Arrossamento;
  • Prurito;
  • Bruciore;
  • Dolore.

Lo shock anafilattico va invece riconosciuto prendendo in considerazione i seguenti sintomi:

  • Pallore al viso;
  • Sudorazione fredda;
  • Nausea;
  • Sforzi di vomito;
  • Difficoltà nella respirazione;
  • Collasso circolatorio
  • Febbre.

Quali Sono i Rimedi alle punture di insetti

Nel caso in cui il rossore e il prurito causati dalle punture di insetti creassero particolare fastidio, sarebbe bene applicare dei prodotti in crema o spray con azione lenitiva, utili sia a calmare il prurito che a rinfrescare la pelle. Tra gli ingredienti più utili vi sono la Malva, la Calendula, l'Aloe e la Camomilla.

Come Prevenire le punture di insetti

Specialmente nei mesi estivi, bisogna munirsi di repellenti che svolgono un’azione preventiva e di allontanamento degli insetti. Tra questi vi sono quelli a base di ingredienti naturali, che sfruttando le proprietà di alcune piante, come la Citronella, il Geranio e l'Eucalipto.

Quando Rivolgersi al Medico

È necessario rivolgersi al proprio medico qualora si riconoscano i primi sintomi di shock anafilattico, subito dopo che si è stati punti dagli insetti. Infine è consigliabile contattare il medico se le punture provocano particolari gonfiori, i cui prurito e dolore persistono.