Cos’è la pelle sensibile

Per pelle sensibile si intende una tipologia di epidermide che tende a irritarsi e ad arrossarsi facilmente a seguito dell'esposizione con agenti esterni, con sostanze chimiche o con particolari allergeni.

Come Si Manifesta la pelle sensibile

La pelle sensibile può presentarsi particolarmente sottile e trasparente in alcuni punti, lasciando intravedere vene e capillari, e particolarmente morbida in altri. Inoltre, essendo appunto particolarmente sensibile all'esposizione con agenti esterni, può manifestarsi secca in alcune zone del viso, del collo e nell'area delle mani intorno alle dita e fino al polso.

Quali Sono i Sintomi della pelle sensibile

Nel dettaglio, i sintomi della pelle sensibile sono:

  • il prurito
  • le macchie
  • il rossore
  • l'irritazione
  • la desquamazione
  • la pelle secca e inaridita
  • la pelle sensibile al tatto
  • il formicolio

Quali Sono i Rimedi alla pelle sensibile

Per rimediare alle conseguenze date dalla pelle sensibile, è essenziale seguire con particolare cura una beauty routine. I due passi fondamentali sono:

  • la detersione, che ha come obiettivo quello di liberare i pori ostruiti e di purificare la pelle con prodotti adeguati ed espressamente formulati per pelli sensibili. L'asciugatura va eseguita semplicemente tamponando e non strofinando, per evitare di irritare ancor di più la pelle;
  • l'idratazione, che deve avvenire quotidianamente con creme ad alto contenuto di sostanze emollienti e lenitive e prive di agenti irritanti e allergeni, come il nichel o il cobalto.

Come Prevenire la pelle sensibile

Chi convive con una pelle sensibile deve curare il proprio epidermide facilmente irritabile quotidianamente, per prevenire la manifestazione di tutti quei sintomi già citati.

Per farlo, vi è la necessità di sfruttare i benefici di sostanze naturali come la calendula, la camomilla, l'aloe vera e l'olio di germe di grano, che contengono proprietà lenitive ed emollienti. Inoltre, devono essere utilizzati detergenti formulati per pelli sensibili con il giusto pH, i quali contengono sostanze come l'avena, dalle proprietà lenitive, antiarrossamento e antiossidanti. Molto importante è anche la cura della propria alimentazione, nella quale vanno inseriti cibi ricchi di vitamine e di sostanze antiossidanti. In ultimo, bisogna evitare di esagerare con l'utilizzo di prodotti cosmetici nella beauty routine: vanno limitati gli scrub e gli altri prodotti esfolianti, che non fanno altro che andare a sfregare sull'epidermide, irritandolo.

Quando Rivolgersi al Medico 

Bisogna rivolgersi al medico nel caso in cui si manifestino sulla pelle un prolungato ed eccessivo rossore e delle desquamazioni. Inoltre, se si avverte un prurito esagerato. Il medico di fiducia o il dermatologo approfondirà le cause di questo problema, ponendo particolare attenzione ad allergie e a squilibri ormonali.